domenica 15 ottobre 2017

Pedaggera, quei bidoni dimenticati da trent'anni.

I bidoni abbandonati sono 2.500, pari a 500 tonnellate di sostanze tossiche nocive provenienti da Ecolibarna, a Serravalle Scrivia. (clicca qui)

Il tasso di disoccupazione è del 23,8% e non dell'11,8%.

Se si contano anche i sotto-occupati (5 milioni) e gli inattivi disponibili. Il governo invece inneggia ai 23 milioni di occupati: contando fra questi coloro che hanno lavorato almeno un’ora nella settimana rilevata. Infatti il numero delle ore totali lavorate è il più basso e si distribuisce fra tempo pieno, part time involontari e precari.

Diossine dai porti di Civitavecchia, Livorno, La Spezia, Genova e Ravenna imbarcate per Cina, Pakistan, Indonesia.

Il traffico di rifiuti industriali non bonificati, macinati, al massimo mescolati con prodotti buoni, organizzato a Orvieto e Viterbo da TMR e Alluminio Frantumati. Giro di affari di 46milioni di euro l’anno.

Fanghi industriali usati come fertilizzanti.

Il sospetto viene a veder circolare tante autobotti in orari strani, che sversano liquidi che non puzzano di letame. E' una certezza in Calabria: la ’ndrangheta del clan dei Piromalli di Gioia Tauro in complicità con istituzioni e imprenditori gestisce lo smaltimento rifiuti (inceneritore) e la depurazione delle acque.

In Italia 362mila non vedenti e 1milione di ipovedenti.

I costi della cecità sono valutati sui 2miliardi di euro. Con la prevenzione i malati (e i costi) potrebbero ridursi della metà. In 100 città italiane informa Iapb, l’agenzia internazionale per la prevenzione della cecità.

Miopia da over dose di smartphone tablet pc.

Il 20% dei giovani è miope, nel giro di 10anni raddoppierà.

Italia primato europeo per morti da smog.

60mila per particolato fine, 18mila per diossido di azoto, 6mila per ozono. Primi posti per morti premature.

Emergenza idrica a Novi Ligure.

In distribuzione sacchetti di acqua potabile.

E' uscito "Gaia" ecologia non violenza tecnologie appropriate.

Clicca qui il Sommario
Clicca qui la recensione di Michele Boato al libro "AMBIENTE DELITTO PERFETTO"

Clementine biologiche calabre a sostegno della ricostruzione della città martire di Cizre.

Cizre nel Kurdistan turco è stata attaccata e bombardata dall'esercito turco. Clicca qui.

Il Consiglio Comunale di Torino approva la trasformazione di SMAT in Azienda di diritto pubblico.

Rispetta finalmente la volontà popolare espressa dal Referendum del 2011 (continua)

Sotto il Gran Sasso radiazioni pari ad un ¼ di quelle sprigionate a Fukushima.

E’ parte dell’esperimento Borexino “noto” almeno dal 2007 ma i laboratori non sono sicuri e… (continua)

News ottobre 2017 di "Mondo in cammino".


Per un mondo nuke free e di pace (clicca qui)

Tav Terzo Valico. Sempre più amianto ad Arquata Scrivia.

Non è passata neanche una settimana dalla fallimentare ciclocamminata che il Commissario al Terzo Valico deve già darsi da fare per inventare qualche giustificazione sulla presenza di amianto ad Arquata, nel cantiere di Radimero (continua)

Prossime iniziative No Tav Val Susa.

Clicca qui il programma.

La Sardegna antimilitarista in lotta.

Manifestazione contro la Joint Stars, il più grande evento esercitativo della Difesa di quest’anno. Clicca qui: Liberiamo la Sardegna dall’occupazione militare.

sabato 14 ottobre 2017

Basta guerre comunque le si chiamino.

Clicca qui il programma del Convegno-Assemblea con Dinucci, Cremaschi, Zanotelli, Baracca….

Repressione e violazione dei diritti umani in Israele.

Clicca qui le ONG israeliane B’Tselem e HaMoked.

Dopo il Nobel rilanciamo il disarmo nucleare.

l’Italia è accodata al crescente riarmo nucleare USA/NATO ospitando, per giunta in violazione della lettera di vari articoli del TNP, le bombe nucleari Usa B-61 che dal 2020 saranno sostituite dalle ancora più pericolose B61-12.  Clicca qui.

L'umanità che fa bene.

Ero Straniero è una campagna culturale e una legge di iniziativa popolare per cambiare il racconto, superare la legge Bossi-Fini e vincere la sfida dell’immigrazione, puntando su accoglienza, lavoro e inclusione. Leggi di più e scopri dove firmare

Giornata Nazionale del Cane Guida.

Anche per sensibilizzare la collettività sia sulle gravi difficoltà economiche delle scuole di addestramento nazionali, sia sulle discriminazioni che vedono ancora protagoniste le persone non vedenti accompagnate dal loro cane guida, nell’accedere ai luoghi di pubblica utilità: (continua...)

Le novità del Social Festival 2017.

Appuntamento nazionale: clicca qui.

Notizie sull' Assemblea della Rete a difesa delle Fonti d'Acqua del Mezzogiorno d'Italia.

 
A cura di Consiglia Salvio: Clicca qui


 

sabato 7 ottobre 2017

Energia eolica: boom in Europa, flop in Italia.

18,2% l’elettricità eolica generata in Europa. 50% in Germania, Svezia, Inghilterra, Irlanda. 1,4% in Italia.

MOSE di Venezia: la storia di uno scandaloso fallimento.


Si può leggere qui nella sintesi di Roberto Giovannini. E’ una antologia degli orrori tecnici e politici ampiamente previsti e denunciati dagli ambientalisti prima dell’inizio e durante l’opera inutile e dannosa, perciò molto apprezzata dalla corruzione tangentizia.

La candidatura di Antonello Brunetti.

Il più rappresentativo degli ambientalisti alessandrini: è un onore per il Premio.
Si può partecipare al voto entro e non oltre domenica 19 novembre tramite la scheda cartacea pubblica su La Nuova Ecologia oppure via e-mail all’indirizzo 2017@premioluisaminazzi.it riportando il proprio nome, cognome, età e indirizzo più il candidato prescelto. I cittadini di Casale Monferrato e di altre località nel Parco fluviale del Po e dell’Orba potranno votare anche attraverso le urne collocate in diversi luoghi pubblici.

Assemblea della Rete a difesa delle fonti idriche del Mezzogiorno d'Italia.

Approvata la “Carta di Bari per la difesa delle sorgenti” (clicca qui)

Le mamme No Pfas pretendono zero inquinamento.


No Tav Valsusa, Vertice alternativo Italia-Francia.

Clicca qui altri video

Via le atomiche dall'Italia.


Le prossime iniziative No Tav Valsusa.

Reset G7, pace, sciopero, austerità, Studio progetto NOTAV e altre iniziative, Erri De Luca, Assemblea21, Curdi, rifiuti e aggiornamenti (clicca qui)

Sei cave per 2,5 milioni di rifiuti.


Davide ce la fa a tagliare le unghie al Golia di turno, inquinatore, cementificatore o speculatore che sia.

Lunedì 9 ottobre, ore 18, a Venezia – Rialto/Erbaria – Avamposto 143. Presentazione con dibattito del libro QUELLI DELLE CAUSE VINTE – MANUALE DI DIFESA DEI BENI COMUNI. Un’alternativa alla rassegnazione e all’omertà di Michele Boato, Libri di Gaia, luglio 2017, 250 pagg. 5 euro.

Giornata Mondiale del Malato Reumatico.

Fondamentale sono prevenzione e diagnosi precoce. (continua...)

Giornata Mondiale per la Paralisi Cerebrale Infantile.

Servono trattamenti precoci e ausili informatici e di ingegneria biomedica. (continua...)

Dell'ICAN fanno parte 486 organizzazioni di 101 paesi, ed anche l'Italia ha membri attivi e partecipanti all'attività nazionale ed internazionale.

Speriamo che questo premio serva, almeno in parte, a rompere il muro del silenzio che impedisce all'opinione pubblica italiana di essere a conoscenza dei gravi pericoli che corre. Sono necessarie scelte di disarmo unilaterale del nostro Paese: lo sganciamento dal nuclear sharing della NATO rispedendo al mittente le "atomiche" che gli USA dispiegano nelle nostre basi o fanno transitare nei nostri porti.

Clicca qui Alfonso Navarra.

E' diventata Europea la Giornata dei Risvegli per la Ricerca sul Coma.

Presidiare i percorsi di cura oltre il risveglio, affrontando i bisogni delle famiglie nelle fasi di criticità. (continua...)

Un Nobel contro il pericolo della guerra atomica.

Il premio Nobel per la Pace 2017 è stato assegnato alla Campagna Internazionale contro le Armi Nucleari (ICAN), come riconoscimento per il ruolo nell’approvazione del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari, adottato il 7 luglio con il voto favorevole di 122 Stati. ICAN è una coalizione di organizzazioni non-governative di 100 paesi. Questo premio rende omaggio agli sforzi di milioni di attivisti e cittadini in tutto il mondo che, fin dai primi anni dell’era atomica, hanno alzato la voce contro le armi nucleari.

Cicca qui la Dichiarazione di ICAN

Chi è ISDE Associazione Medici per l'Ambiente. Cosa fa. Cosa puoi fare tu.

Se vuoi saperlo clicca qui. Se vuoi consultare il sommario dell’ultimo numero della rivista: clicca qui.

sabato 30 settembre 2017

Lo scandalo PFAS, non è locale: è nazionale.

Giornali e TV hanno dato grande rilievo alla questione PFOA in Veneto però sottovalutando l’altrettanto importante situazione di crisi del Piemonte. Sul tavolo della Procura di Alessandria… (continua)

Appena assolta per un centinaio di morti, Marlane è di nuovo sotto processo.

Sequestrato lo stabilimento e indagati 7 amministratori per la morte di 29 lavoratori che senza mezzi protettivi hanno respirato sostanze cancerogene. Inoltre i carabinieri avrebbero individuato rifiuti interrati sotto lo stabilimento e sul lungomare di Praia a Mare, sopra il depuratore comunale.

Cementir di Taranto fa il cemento con i rifiuti di Ilva e Enel.

Tutti ci guadagnano milioni e milioni: Ilva di Taranto e Enel di Brindisi risparmiano i costi di smaltimento e Cementir compra loppa e ceneri a prezzi irrisori. Il cemento è scadente mentre alti sono i rischi per la salute: le ceneri Enel contengono nichel, vanadio, mercurio e ammoniaca. 34 indagati e sequestro degli impianti e dei conti bancari.

venerdì 29 settembre 2017

I rifiuti interrati ad Arquata Scrivia..."rifiutati" dall'ndrangheta.

Dalle intercettazioni emerge che il sito era in vendita per 1 euro, ovvero alle cosche veniva affidato lo smaltimento illegale dei bidoni tossici a ridosso del fiume Scrivia. Qui essi giacciono interrati, mai bonificati, neppure monitorati da Asl e Arpa, dal 2008 quando lo stabilimento chimico ICS ex Subalpina fu chiuso.
Clicca qui Il Piccolo “Intercettazioni occhi della malavita e bidoni interrati”.

Morti alla Marlane di Praia a Mare: imputati tutti assolti anche in appello.

Un altro capitolo da inserire nel libro “Ambiente Delitto Perfetto”. Pietro Marzotto e i dirigenti dello stabilimento tessile dovevano rispondere, di omicidio colposo plurimo, lesioni gravissime e disastro ambientale in relazione alla morte di 94 persone delle 159, tra dipendenti e loro familiari, ammalatesi. Clicca qui.

L'emergenza non è il PFOA nelle falde e nel sangue, bensì sono le buche nelle strade.

I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Alessandria hanno presentato una interrogazione urgente, scandalizzati dal ritardo della Giunta per le promesse asfaltature.

Giornata internazionale della Nonviolenza.

Si celebra da 10 anni nel giorno del compleanno del Mahatma Gandhi (continua)

Alla Benedicta la provocazione della commissaria Tav Terzo Valico.

L’intento è chiaro: ottenere una situazione che giustifichi la presenza di molti uomini armati in divisa alla Benedicta, là dove l’ultima presenza di truppe risale a più di 70 anni prima, ed erano Tedeschi e Repubblichini, là dove tra uccisi in combattimento, fucilati e morti in campi di sterminio furono oltre 300 i morti. (continua)

Presentazione del libro "Viareggio, 29 giugno 2009 I bambini ci ricordano".

Che raccoglie gli articoli pubblicati su “Lotta e Unità”, che le autrici ed alcuni familiari della strage ferroviaria di Viareggio presenteranno e discuteranno il 30 settembre con le vittime dell’amianto e delle stragi del profitto. (continua)

Cresce il PIL, ma sempre meno risorse per la Sanità Pubblica.

Sulla carta i cittadini italiani dispongono di un “paniere” di Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) tra i più ricchi d’Europa, ma al tempo stesso la nostra Sanità è agli ultimi posti per finanziamento pubblico» (continua...)

E' un diritto il test genetico per le patologie retiniche ereditarie.

Per poter fare una diagnosi completa e corretta. (continua...)

mercoledì 27 settembre 2017

Omaggio all'eroe che salvò il mondo da una guerra nucleare.

Nella giornata ONU per l’eliminazione delle armi nucleari. Clicca qui Alfonso Navarra.

Può ancora essere fermato il CETA il Trattato di libero scambio UE-Canada.

In quanto, prima di entrare completamente in vigore, deve essere votato dai due rami di tutti i Parlamenti dell’Unione.
Clicca qui Monica Di Sisto “La rivolta delle città «libere dal Ceta»

domenica 24 settembre 2017

Inquinamento PFAS: il Piemonte se ne lava le mani mentre il Veneto -giustamente- si scontra con il governo.

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2a439d68-c6f5-43de-a95f-bbf7c1de33de.html#p=0
Si attendono ad Alessandria le azioni dei neo procuratori capo e aggiunto Mario D’Onofrio e Tiziano Masini, dopo la nuova denuncia di Medicina Democratica (clicca qui): l’ennesima dal 2008 (clicca qui un video degli scarichi in Bormida). SPRESAL misura a valle di Solvay di Spinetta Marengo addirittura 30 mg/l di PFOA mentre ARPA (intervista a Rai: clicca qui) dichiara indenne (per ora?) l’acquedotto a monte. Solvay privatamente misura e secreta valori abnormi di PFOA nel sangue dei lavoratori, le istituzioni in Veneto procedono al “lavaggio del sangue” mentre in Alessandria neppure stanno facendo screening: né ai lavoratori né ai cittadini. E il sangue contaminato dei donatori? A verbale inascoltati i dissensi dell’assessore all’ecologia Claudio Lombardi verso ASL e ARPA, clicca qui). Così Solvay non pagherà né i danni all’ambiente e alle persone né la bonifica. Presto un Convegno nazionale ad Alessandria.
Clicca qui le dichiarazioni di Lino Balza a RAI.
Clicca qui il comunicato stampa della Regione Veneto.
Clicca qui Andrea Zambenedetti “Acqua contaminata, scontro Veneto-governo”
Cicca qui Il Fatto Quotidiano “Lo scontro: l’Italia rinuncia ad una legge per limitare i veleni da Pfas”
Clicca qui Andrea Tornago “Miteni rischia un conto da un miliardo”
Clicca qui Corriereal "Inquinamento PFOA: scarsa attenzione degli organi di informazione locale"
Clicca qui Pennatagliente "Inquinamento PFAS: il Piemonte se ne lava le mani mentre il Veneto -giustamente- si scontra con il governo"

Libro di Lino Balza e Barbara Tartaglione

Una recensione di Michele Boato sul numero di Gaia di ottobre:
“E’ un ottimo volume di 520 pagine scritto e pubblicato da Lino Balza e Barbara Tartaglione, con l’introduzione di Giorgio Nebbia, maestro (novantenne ma molto attivo) dell’ambientalismo, che loda questa iniziativa storico-editoriale, perché permette di non disperdere il patrimonio di molte lotte piemontesi, condotte in fabbrica e fuori, come fa la Fondazione Micheletti di Brescia, a cui Nebbia collabora”. (continua)
Il libro va richiesto a: linobalzamedicinadem@gmail.com. La sottoscrizione è interamente devoluta Ricerca per la cura del mesotelioma.

Infortuni sul lavoro a go go.

Inail tra gennaio e agosto: 422mila incidenti sul lavoro (+1.3%), 682 mortali (+4,8%).

Montedison li scaricava nel Tirreno, Huntsman Venator in una cava in Maremma.

Sono i “gessi” residui della lavorazione del biossido di titanio di Scarlino: metalli pesanti, cromo, manganese, vanadio, ferro, solfati.
Clicca qui Virginia della Sala “I gessi e la cava della discordia”

In Val d'Agri si muore di più che nel resto della Basilicata.

Boom di patologie vascolari, la mortalità femminile oltre le medie. Responsabile il Centro Oli (Cova) dell’Eni di Viggiano.
Clicca qui Mariateresa Totaro “Vicino al Centro Eni ci si ammala e si muore di più.

La pianura padana si conferma uno dei territori più inquinati del mondo.

Tra gli accusati: i 37 milioni di auto diesel che circolano in Europa. In Italia il record di decessi.
Clicca qui Luca Fazio “La strage del Dieselgate”

Importanti aspettative per curare il tumore da amianto.

Speranze da uno studio dell’Ateneo del Piemonte orientale.
Clicca qui Franca Nebbia “Aperte nuove prospettive alla cura del mesotelioma”.

Dove realizzare il deposito unico nazionale.

Per custodire 30mila metri cubi di rifiuti nucleari.

Er più pulito ch'a 'a rogna.

Il sistema “grandi opere” è marcio alle fondamenta e totalmente privo di anticorpi nei confronti della corruzione e delle infiltrazioni della criminalità organizzata. Il Tav Terzo Valico è stato, è e sarà per sempre questa roba qua. Per fermarla bisogna fermare il Terzo Valico ed il sistema delle grandi opere. (continua)

La "Giornata del ciclamino".

Per far “fiorire presso i cittadini” l’informazione sulla sclerosi sistemica e raccogliere fondi per la ricerca su questa grave malattia autoimmune, cronica e invalidante. (continua...)

Appello per la ratifica italiana del bando ONU delle armi nucleari.

Clicca qui l’appello. Per sottoscrivere on line: clicca qui

Dopo il digiuno, il raduno: il Cansiglio non è in vendita.

Raduno-festa con escursioni in foresta. Clicca qui il programma.

Dall’Unità Spinale Unipolare a “Casa Gabriella”.

Per Gabriella Bertini - coraggiosa donna con disabilità che tante lotte condusse, in anni difficili, in favore della dignità e dei diritti delle persone con disabilità - il futuro consisteva soprattutto nella realizzazione di un sogno, ovvero del Progetto "Casa Gabriella", che desse completezza nel tempo al percorso assistenziale garantito dall’Unità Spinale Unipolare di Firenze. Un’altra tappa verso la concreta realizzazione di quel sogno sarà un importante incontro promosso a Firenze per il 25 settembre dall’Associazione Toscana Paraplegici e da Medicina Democratica (continua...)

Il numero di settembre di ISDE Italia News.

http://www.isde.it/wp-content/uploads/2017/09/ISDE-Italia-News-657.pdf
A cura dell’Associazione Medici per l’Ambiente.

Un sito per combattere le barriere architettoniche.

Il sito internet Scaleperdisabili.com ha come obiettivo quello di offrire informazioni e spunti di discussione in particolare sulla disabilità motoria e sull’abbattimento delle barriere architettoniche
(continua...)

Attivisti contro la fiera delle armi di Londra.

Migliaia di dimostranti hanno inscenato azioni dirette per bloccare una delle più grandi fiere delle armi del mondo. La Defense and Security Equipment International [(Fiera) Internazionale degli Armamenti di Difesa e Sicurezza], o DSEI. Il centro di esposizioni è stato ripetutamente bloccato
durante la settimana. Sono state arrestate più di cento persone. (continua)

domenica 17 settembre 2017

PFOA: la più grave emergenza ecosanitaria del Veneto ma non del Piemonte.


La Sezione di Medicina democratica di Alessandria ha denunciato le responsabilità politiche e penali con un esposto alla Procura della Repubblica: clicca qui.

Com'è possibile che una città come Roma si trovi colpita dalla "crisi idrica"?

Clicca qui la Comunità di Base di S.Paolo.

L'acqua scarseggia, non inquiniamola.


70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Clicca qui per aderire all’Appello e al Comitato nazionale.

Social Festival 2017 - Torino.


Esistono anche le fiere militari.

Per il commercio delle armi più letali e avanzate. Ma non tutti possono accedervi. Clicca qui.

Gestione della sessualità in bambini e adolescenti con disturbi del neurosviluppo.

In particolare con disabilità intellettiva e disturbo dello spettro autistico (continua...)

Essendo queste le mappe ISPRA delle popolazioni esposte a rischio alluvioni e frane.

E' più opportuno spendere per affrontare il dissesto idrogeologico oppure per opere inutili e dannose come i TAV? Dal 2010 al 2016 in Italia si sono registrati 242 eventi catastrofici: 52 casi di allagamenti da piogge intense, 98 di danni alle infrastrutture da piogge intense, 8 di danni al patrimonio storico, 44 di frane, 40 di esondazioni fluviali, 56 giorni di stop a metro e treni urbani, 145 morti, 40mila evacuati, 56 casi di stato di emergenza, 7,6 miliardi di danni alle attività produttive.

lunedì 11 settembre 2017

Chioggia si batte contro il deposito costiero di stoccaggio di gas GPL.

All'interno dell'area portuale lagunare e a pochi metri da case e scuole, nonchè a ridosso del centro storico cittadino. Clicca qui il Comitato.

"Il Cansiglio non è in vendita". Digiuno a catena.

Con le proteste, le associazioni ambientaliste di Veneto e Friuli continuano a chiedere alla Regione Veneto di non mettere in vendita nessuna parte della Foresta regionale, uno tra i luoghi naturali più importanti del Veneto. (continua)

venerdì 8 settembre 2017

Ennesimo "Programma" di fuoriuscita dal nucleare: ennesima presa in giro dell'ennesimo governo.


Clicca qui l’intervento di Lino Balza in assemblea a Bosco Marengo.
 
Clicca qui Città Futura on-line "Tutti insieme per contare di più. No alla truffa del Decreto siti nucleari"
Clicca qui Pennatagliente"Tutti insieme per contare di più. No alla truffa del "Decreto siti Nucleari""Tutti insieme per contare di più. No alla truffa del "Decreto siti Nucleari"

Diossina in Lomellina dal rogo del deposito rifiuti speciali.

Fuoco all’alba, “casualmente” in quel giorno doveva tenersi una ispezione Arpa. “Casualmente” l’azienda era vicina al fallimento. La colonna di fumo si vede da Novara e Pavia. Il sindaco di Mortara ordina scuole e abitazioni chiuse, divieto di mangiare ortaggi e frutta, di pascolare animali. Consigliabile l’evacuazione. E’ l’ennesima ripetizione di roghi in questo territorio, fra cui due esplosioni della raffineria Eni di Sannazzaro.

Clicca qui Davide Milosa “Rifiuti speciali in fiamme, allarme diossina a Mortara”
Clicca qui Paolo Colonnello “A fuoco l’azienda di rifiuti speciali. E’ allarme diossina”

Il Tav Terzo Valico lo costruisce la ditta dei "pali con lo sputo".

Il nuovo lotto della Val Lemme (263 milioni) è stato aggiudicato dal commissariato Cociv alla Fincosit, quella che nelle intercettazioni operai e indagati parlavano di strutture che erano state costruite “a cazzo di cane, esce l’acqua da tutte le parti, ci scappa il morto”. Fincosit lavora anche al Mose. Il Terzo Valico ha già conquistato il record di inchieste giudiziarie (appalti, subappalti traffico rifiuti con amianto, ‘ndrangheta).

Prossimo abbigliamento  per l’amianto del Terzo Valico.

Sostieni il progetto per le borse di studio alle ragazze kurde figlie di detenuti e di martiri.

https://www.edocr.com/v/dmgxlql2/bajamatase/kurdistan-borse-di-studio-2017
Clicca qui l’Associazione Verso il Kurdistan.

Le prossime iniziative NoTav in Valsusa.

Campeggio a Venaus e altre iniziative NOTAV, Festa Fiom, Je so’ pazzo, Saltimbanchi, Riapriamolabas, internazionalismo, NOG7, Assemblea21, Fenix e aggiornamenti (clicca qui)

Il virus del fascismo è in libera uscita.


L’Osservatorio Permanente per l’Inclusione Scolastica.

Non resti solo sulla carta. (continua...)

Creare nei reparti di terapia intensiva una stanza dedicata e attrezzata per la permanenza dei malati di SLA o con altre gravi disabilità.

Dotandola dei necessari ausili per la comunicazione, e consentendo l’accesso al familiare per più ore al giorno (continua...)

Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità.

E’ disponibile la traduzione italiana ufficiale. (continua...)

I sogni dei bambini e dei giovani con la distrofia di Duchenne.

Sarà questo il tema della Quarta Giornata Mondiale di Sensibilizzazione sulla Distrofia Muscolare di Duchenne (continua...)

Un bastone elettronico per non vedenti e ipovedenti.

La tecnologia è basata su un sensore ad ultrasuoni che trasmette un segnale vibrante alle dita per rilevare gli ostacoli (continua...)

mercoledì 6 settembre 2017

Amianto nell’aria ad Alessandria.

Dal controllo periodico del sito dell’Osservatorio Ambientale abbiamo scoperto che il Tav Terzo Valico sta spargendo in aria fibre di amianto con concentrazione superiore a 1 fibra/litro (1 ff/l). (continua)

lunedì 4 settembre 2017

Nel 2013, l'ex FN di Bosco Marengo ha scaricato nel Rio Lovassina 1.250 chilogrammi di Uranio.

Serata di informazione e pubblico dibattito sul nuovo Programma Nazionale per il nucleare si terrà a Bosco , nel Salone Comunale di Via Luigi Verde giovedì 7 settembre alle ore 21.00.

Il testo del Programma Nazionale per il nucleare è pubblicato nel sito: http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Documentazione/1610/2701

Solvay, pesci morti lungo le Spiagge Bianche della Toscana: la procura indaga sugli sversamenti di ammoniaca.

L’ammoniaca è solo l’ultima faccia di un quadro di inquinamento della cittadina toscana, identificata già nel 1999 dall’Organizzazione mondiale della sanità come “area ad alta priorità per l’inquinamento nel Mediterraneo”. Eppure ancora nel 2013, dopo quattro anni di indagini, la Procura di Livorno ha accertato lo scarico illecito di fanghi da parte di Solvay nell’area delle spiagge bianche attraverso “un sistema di scarichi non mappati che permettevano all’azienda di diluire sostanze come mercurio, piombo, selenio e fenoli vari.
Clicca qui il Fatto Quotidiano